Il Petrolio e i suoi derivati

 

 

Pi del 60% dellenergia utilizzata nel mondo deriva dal petrolio e dal gas naturale, entrambi vengono bruciati per produrre calore o utilizzati per produrre altre sostanze come ad esempio la plastica.

Petrolio e gas si sono formati dai resti delle piante e degli animali che vivevano nei mari. Per milioni di anni sono stati sepolti sotto melma e roccia e sottoposti ad alte temperature ed a forti pressioni, questo li ha trasformati in petrolio e gas.

Il petrolio che fuoriesce da un pozzo molto denso, prima che possa essere utilizzato deve essere depurato e frazionato in un processo chiamato raffinazione.

Agli inizi del secolo i chimici scoprirono che il calore separa i vari idrocarburi.

I vari componenti vengono separati in alte torri di distillazione, ogni componente del petrolio una miscela di idrocarburi (sostanze composte solo da petrolio e idrogeno) con diverso peso molecolare.

 

Benzina: ha un aspetto liquido e si forma con temperature comprese tra i 20 e i 70 C. E usata prevalentemente come carburante per automobili.

 

Cherosene: condensa alla temperatura di 160 e 250 C, ha un aspetto liquido e viene utilizzato prevalentemente nei motori a reazione o come combustibile negli impianti di riscaldamento.

 

Butano, propano, etano e metano: hanno consistenza gassosa e vengono ottenuti ad una temperatura di 20 C. L85-95% del gas naturale metano, viene impiegato per riscaldare, cucinare e come carburante per automobili.

Letano viene impiegato nella chimica industriale.

Il butano e il propano vengono compressi in un liquido chiamato gas di petrolio liquefatto (GPL). Si usa in bombole (per cucinare e per riscaldare), per farne altre sostanze chimiche e come combustibile per trasporti.

 

Nafta: ha consistenza liquida e si ottiene con temperature comprese tra i 70 e i 160 C. E usata come combustibile per auto, per la produzione di materie plastiche, farmaci, pesticidi e fertilizzanti.

 

Gasolio: un liquido denso ottenuto con temperature comprese tra i 250 e 350 C. E usato come combustibile per i motori Diesel e per il riscaldamento domestico.